CAPITOLO 3

Una storia a coda

Alcuni animali del Laghetto, giunti a riva, si devono asciugare. Il Topo dichiara di sapere come "seccarli" e inizia a raccontare una storia noiosa e complessa. Il Dodo invece propone di fare una Corsa ognuno prende posizione e parte quando vuole, andando nella direzione voluta. Alla fine il Dodo grida "fine della corsa" e tutti vincono (e nel frattempo si sono asciugati). Alice distribuisce i premi: canditi per tutti e a lei viene attribuito un altro premio, un ditale che lei stessa tira fuori dalla tasca.
A questo punto il Topo deve raccontare perché odia tanto cani e gatti, una "storia con una coda lunga e triste". La poesia è infatti stampata a forma di coda e narra la storia di un processo che un cane vuole fare contro un topo, facendo lui stesso da giudice e condannandolo a morte. Senza terminare il suo racconto il Topo se ne va e Alice rimane con gli altri animali, parlando nuovamente della sua gatta, grande cacciatrice di uccelli. A questo punto gli uccelli si allontanano in fretta e Alice resta nuovamente sola.

 

CLASSE 1^

Scuola Primaria

Zona Ascolani

IC Leopardi

Grottammare

 

 

 

maestra Brunella